i nostri prodotti
software



software visualpro

VISUAL PRO

gestione fasi
di lavoro



SISTEMA PER LA  RACCOLTA E GESTIONE DATI DI PRODUZIONE

 

INNOVATIVO per tutte le piccole, medie e grandi Imprese

FLESSIBILE nella gestione dei tuoi collaboratori/macchine

PRECISO nella contabilizzazione e diversificazione tra ore di presenza e lavoro effettuato

UNIVERSALE  Dialoga con qualsiasi tipo di apparecchiatura

                                                            

VISUAL PRO è stato studiato per andare incontro a tutte le aziende che hanno la necessità di controllare e gestire i tempi di lavoro nelle varie commesse.

Il compito di VISUAL PRO è:

  • ottimizzare le risorse umane;
  • individuare e ottimizzare i costi di produzione;
  • incrociare i dati tra presenze e produzione per programmare le scelte future della produzione;
  • migliorare il livello di servizio ai clienti in termini di rapidità, flessibilità e rispetto delle date di consegna.

Vantaggi:

  • Sicurezza, rapidità e semplicità nell’inserimento dati da parte dell’operatore;
  • Errori di inserimento ridotti al minimo;
  • Tempi rapidi di trasferimento dati tra il gestionale e i terminali e viceversa;
  • Creazione ed elaborazione di statistiche personalizzabili;
  • Trasferimento on-line dell’andamento delle commesse a più monitor per la visualizzazione in tempo reale dell’andamento della produzione;
  • Futuro dialogo con il Vs. gestionale.

immagine

PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE

Il sistema di pianificazione e controllo della produzione deve ottimizzare l’utilizzo delle risorse allo scopo di massimizzare i costi aziendali e il livello di servizio ai clienti in termini di rapidità, flessibilità e rispetto delle date di consegna.

Un efficace sistema di pianificazione della produzione dovrebbe:

  • recepire rapidamente gli ordini di vendita e le previsioni
  • valutare correttamente l’impatto sul sistema produttivo
  • programmare l’acquisto dei materiali, dei semilavorati e del conto lavoro, in accordo con i vincoli esterni (tempi di consegna, affidabilità dei fornitori etc.)
  • schedulare gli ordini di lavoro sulle risorse produttive in accordo con i vincoli interni (tempi di attraversamento, capacità produttiva e colli di bottiglia etc.)
  • controllare il rispetto delle date di consegna pattuite (livello di servizio ai clienti) 
  • attivare opportune azioni correttive dove necessario

 

L’efficacia di queste attività dipende fortemente dai metodi di pianificazione e dagli strumenti di pianificazione utilizzati. Metodi e strumenti sono strettamente correlati: la revisione del sistema di pianificazione richiede il riesame critico di entrambi.

 

Tutto questo, pur costituendo una base essenziale, spesso però non è sufficiente per ottenere il meglio dal sistema produttivo. In numerosi contesti, il vero salto di qualità si ottiene integrando il sistema di Pianificazione con la funzione Commerciale e con la Produzione.

 

Integrare la Pianificazione con la funzione Commerciale significa, di solito:

  • concordare un “modello di vendita”, ovvero decidere come servire i clienti;
  • allinearsi sui vincoli del sistema produttivo;
  • stabilire le modalità di coordinamento in caso di problemi o ritardi.

Integrare la Pianificazione con la Produzione significa, di solito:

  • condividere i metodi e gli strumenti di pianificazione:
  • concordare e validare periodicamente il piano di produzione;
  • definire quali attività possono essere gestite dalla produzione in modo autonomo;
  • stabilire le modalità di coordinamento in caso di problemi o ritardi.

immagine

Riassumendo le operazioni da effettuare sarebbero le seguenti:

 

  • Formare un team di riferimento del progetto (gestore dei dati raccolti, programmatore di produzione, supervisore).

NECESSITÀ 1: incaricare il soggetto avente il compito di raccogliere gli ordini dei clienti, individuare le scorte di magazzino e gestire i dati provenienti dalla produzione.

Fase 1: il gestore dei dati incaricato realizza le commesse di lavorazione da inviare al capo reparto/responsabile della produzione e, alla fine del ciclo produttivo, ne raccoglie i dati e li analizza mettendoli a disposizione del suo supervisore (titolare).

NECESSITÀ 2: incaricare il soggetto predisposto alla programmazione della produzione.

Fase 2: il capo reparto/responsabile riceve la commessa di lavorazione e decide autonomamente di impostarne la programmazione, assegnando al personale e alle macchine la realizzazione del prodotto nei tempi teorici stabiliti.

Inoltre controlla:

  • l’andamento della produzione in tempo reale;
  • la reale capacità produttiva delle macchine / uomo;
  • le fasi e i tempi di realizzazione degli articoli.

Naturalmente è possibile per il capo reparto modificare la programmazione della produzione in corso d’opera rimanendone traccia.

NECESSITÀ 3: indicare il soggetto avente il compito di controllare il ciclo produttivo e i suoi risultati.

Fase 3: il supervisore (titolare) ha la facoltà di visualizzare tutte le fasi di lavorazione per intervenire laddove vi sia necessità.

Pertanto prenderà visione di tutti gli ordini dei clienti, del magazzino, dei prodotti realizzati, dei tempi impiegati nelle varie fasi del ciclo produttivo.

 

  • Fornire gli strumenti per la realizzazione del progetto

La ns. proposta prevede la realizzazione di un sistema composta da software e hardware.

Software: raccoglie i dati provenienti dagli ordini dei clienti e dal magazzino (manualmente) e compila un database al fine di generare e redigere la commessa di lavorazione (elenco del materiale da lavorare). Il software poi, attraverso un’interfaccia grafica,  permette l’inserimento della programmazione settimanale degli articoli da produrre; ogni articolo sarà inserito con relativo processo produttivo (fase di lavorazione) e tempi teorici di realizzo.

Per popolare il database converrà, per semplicità d’uso, inserire di volta in volta le commesse in arrivo.

Hardware: nello specifico ci sono dei terminali posti al servizio di una macchina e di più macchine. Tali terminali hanno le caratteristiche di un panel pc con monitor Touch Screen e lettore di tessere RFID (le stesse utilizzate per il terminale delle presenze) che informano gli operatori sui lavori da eseguire.

Nell’ipotesi della gestione della singola macchina, il soggetto, dopo essersi identificato, visualizza il menù degli articoli programmati legati alla commessa e relative fasi di lavoro (inizio/fine).

Nell’ipotesi della gestione di più macchine, il soggetto, dopo essersi identificato, visualizza la macchina sulla quale lavorare, il menù degli articoli programmati legati alla commessa e le relative fasi (inizio/fine).

Tutti i terminali sono collegati in rete e hanno il compito di acquisire e trasferire i dati di lavorazione uomo/macchina a chi apre la commessa e al supervisore.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna
HOME

link link link link link
-COOKIE POLICY-
Copyright © 2015 Tosini Group.com - Tosini Group S.r.l. - Via E.Rizzi, 10 - 25134 Brescia - P.IVA: 02959530987

[Realizzazione Siti web - Gruppo Visual&vent] - Tutti i diritti riservati

[Valid Html]